Eccellenza Reverendissima, reverendi sacerdoti, Autorità tutte, familiari e amici di Don Gaetano a nome di tutta la comunità parrocchiale di San Giuseppe il saluto ed il grazie per essere qui presenti a condividere con noi questo particolare momento che segna l’inizio del ministero pastorale di Don Gaetano, nostro nuovo parroco.

Nei giorni scorsi abbiamo reso grazie al Signore per il ministero di Don Domenico e benediciamo il Signore per tutti i doni che copiosamente ci ha elargito e tra questi, certamente, il dono della vocazione di Saverio, giovane della nostra comunità, che in questi anni ha iniziato il suo cammino di preparazione al sacerdozio.

Grazie a Lei Eccellenza perché ci ha mostrato ancora una volta la sua paterna attenzione, per questo le esprimiamo la nostra filiale gratitudine e Le assicuriamo la nostra costante preghiera.

Caro Don Gaetano, da oggi, questa è la sua casa, sarà per noi Padre e Maestro, ma anche fratello, condivideremo sforzi iniziative per edificare sempre più la Chiesa e annunciare il regno di Dio che è vicino ad ogni uomo.

E’ difficile presentarsi in pochi minuti, ma sappia che la nostra comunità pur con tutti i suoi limiti, è un popolo in cammino e alla ricerca di Cristo che, riconosce come senso ultimo dell’esistenza umana, unico capace di realizzare la vera comunione.

Troverà una comunità pronta a riprendere il cammino con un nuovo compagno di viaggio, con Lei pregheremo, per Lei pregheremo perché possa essere sempre in mezzo a noi il prete del grembiule e lo stimolo a perseguire la comunione fraterna.

All’interno della nostra comunità operano diverse realtà, ciascuno con le proprie specificità, il proprio ruolo, il proprio carisma, insieme a Lei cercheremo di costruire l’unico popolo di Dio.

Insieme, arricchendoci reciprocamente, consolideremo la costruzione di una comunità che nell’amore e nella stima reciproca pone le sue fondamenta per essere sempre più simili alla prima comunità assidua nella predicazione, nelle riunioni comuni, nella frazione del pane e nella preghiera.

A Maria S.S. di Porto Salvo e a San Giuseppe nostro protettore e custode affidiamo le nostre speranze e i nostri sentimenti.

 

Un sentito ringraziamento a Franco Mallamaci per le foto dell’evento

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code